Loading...

News

“PrecisionCore” e “Rips”: Epson ridisegna i modelli del printing

La società presenta una nuova gamma di stampanti e multifunzione inkjet dedicate al mondo office. Non solo innovazioni tecnologiche: secondo Epson questa è la base per rimettere in discussione il “mito” della stampa centralizzata.

In occasione dell’evento The future of Business printingEpson presenta la nuova gamma di stampanti e multifunzione inkjet WorkForce Pro WF-8000 e WorkForce Pro WF-5600: 18 modelli, A4 e A3 (anche fino al formato A3+), dedicati alle piccole e medie imprese, con una caratteristica trasversale: adottano la tecnologia Epson PrecisionCore, basata su un chip di stampa che, sfruttando le recenti novità nel campo dei materiali piezoelettrici e dei sistemi micro-elettromeccanici (Mems) ad alta precisione, garantisce elevati livelli di efficienza produttiva.

Epson aveva presentato Precision Core a Bruxelles in occasione di LabelExpo Europe 2013 come soluzione pensata in primis per il mercato industriale; con questi nuovi device la stessa tecnologia “sbarca” nel mondo office:

“In ambiente industriale si lavora su velocità altissime, il fermo macchina non è accettabile perché ‘business critical’, né sono ammissibili difetti di stampa, che potrebbero avere conseguenze finanziarie devastanti”

ha spiegato Tony Petford, Vice President of Vertical Sales di Epson Europe, che ha quindi proseguito:

 “Questa tecnologia inkjet, in grado di far fronte a questo tipo di esigenze, applicata alla nuova gamma Workforce Pro, porterà quelle caratteristiche di velocità e affidabilità d’obbligo nel settore industriale anche negli ambienti d’ufficio”.

Approfondisci qui